/ centre d'aide

Panoramica

Team Qwant
Last update: 20/09/2017

Qwant è il primo motore di ricerca indipendente con base in Europa. È stato creato da imprenditori privati che hanno deciso di dedicare notevoli risorse allo sviluppo di un potente motore di ricerca basato su un proprio indice web e su tecnologie innovative.

Lanciato per la prima volta in Francia e Germania, Qwant incarna la prospettiva di creare il primo vero motore di ricerca europeo che possa presentarsi come una valida alternativa alle maggiori piattaforme americane. Si basa su due pilastri fondamentali per radunare utenti intorno a valori e servizi che sono sempre più richiesti:

  • Rispettare i diritti fondamentali degli individui e delle aziende, in particolare il diritto alla privacy e la libertà d’impresa. A differenza di altri motori di ricerca, Qwant lavora senza raccogliere i dati personali dei suoi utenti e questo consente di garantire la riservatezza delle query. Considerata l’immane quantità di informazioni che ogni utente di internet trasmette quotidianamente attraverso le sue ricerche, questo impegno è fondamentale per tutti coloro che effettuano ricerche a fini personali (in merito ad interessi, opinioni politiche, malattie, vita sessuale, investimenti finanziari…), così come per aziende e amministrazioni che effettuano ricerche in relazione ai propri sviluppi, progetti o amministratori.

    Qwant non mantiene alcuna cronologia delle ricerche di ciascun individuo, non conserva cookie che consentono operazioni di targeting pubblicitario comportamentale, cripta le ricerche per evitare che vengano intercettate da terzi e sottopone i propri servizi al controllo del CNIL (Commission nationale informatique et libertés), il Garante per la privacy francese.

  • Offrire al mondo una visione panoramica e imparziale di internet per de-compartimentalizzare le fonti d’informazione e rispecchiare tutta la ricchezza della rete in una sola pagina.

    Qwant si presenta con un’interfaccia utente semplice e gradevole che consente di cercare in tutto il web oppure di specificare il tipo di informazione richiesta (news, immagini, video, shopping, social network…). I suoi algoritmi agiscono senza discriminazioni volte a favorire siti o contenuti specifici, consentendo così a tutti di avere le stesse possibilità di arrivare nelle prime posizioni dei risultati di ricerca.

    Dal momento che non vuole sapere chi effettua la ricerca, Qwant non altera i risultati in base al profilo dell’utente. Tutti gli utenti della stessa area ottengono le stesse risposte. In questo modo si evitano le “gabbie di filtri” che intrappolano le persone mostrando loro sempre più idee simili a quelle da cui sono partite (perché quelle contrarie vengono nascoste) o offrendo prodotti solo sulla base del loro presunto potere d’acquisto. Il modello di business di Qwant è incentrato sul mettere insieme chi cerca un prodotto o un servizio e chi lo offre. Questo collegamento è realizzato esclusivamente attraverso annunci basati sulle parole chiave digitate al momento dall’utente. Qwant non usa, né vende mai alcun dato personale.

  • Questo articolo è stato utile?
  • yes  |  no